Ruggieri: «I vogatori confermati a Muggiano»

ruggieriGRANDI manovre e inattesi movimenti nel mondo del canottaggio a sedile fisso spezzino, quello targato Palio del Golfo. Tutto ruota attorno ai destini della borgata del Muggiano dove la voglia di rivalsa, dopo la complicata stagione 2009, è molta.
A chiudere ogni illazione e voce incontrollata sullo scioglimento dell’equipaggio senior ci pensa così il presidente del Gs Ringressi Duilio Ruggieri.
«Anche se questa stagione è stata caldissima – scherza il presidentissimo – l’equipaggio senior del Muggiano non si è sciolto. Questo nonostante le numerose e insistenti richieste pervenute ai nostri vogatori che hanno invece dimostrato una serietà sportiva non indifferente, anche se le offerte erano molto sostenute. Le voci davano per partiti sia Gabriele Batoni che Davide Pindaro e Fabio Scantanburlo, per non parlare di Paolo Da Pozzo. Questa è una dimostrazione di attaccamento al nostro gruppo sportivo. Sono certo che questi ragazzi daranno il loro contributo, con un impegno incondizionato e intenso come è stato nelle due ultime stagioni ».
LA NOVITÀ arriva invece dal fronte Marola, ma è sempre legata al Muggiano. Si tratta dell’ex capo borgata, sino alla stagione 2008, della ‘Ringressi’ Antonello Canonici che oggi assume la medesima carica sotto la presidenza di Gianni Cargiolli nella borgata numero 13.
Forse il primo caso di un «trasferimento » di un capo borgata da una società all’altra.
Per il vogamercato più classico, chiuse due delle compagini più importanti (Canaletto e Muggiano) ora si discute dei destini del Cadimare dove le voci di bordo annunciano un equipaggio composto da Matteo Gambirasio, Alfredo Tacci, Nicola Zanoni e Sauro Dini. Un’ipotesi che troverebbe conferma dallo scioglimento definitivo dell’equipaggio del Fezzano.
La borgata numero 3 è in una fase di riorganizzazione generale e si fanno sempre più insistenti anche le voci che vedono Patrizio Pierleoni a Marola. Incerto il futuro di Fausto Sassi che potrebbe però decidere di seguire proprio la via del Marola.

A.Vignali