Fezzano con la voglia di ‘triplete’. Elisa Carpena si rimette in gioco

GRANDE entusiasmo a Fezzano per la presentazione degli equipaggi che cercheranno di assicurarsi l’ 86° Palio del Golfo.
La bella manifestazione alla presenza del sindaco del Comune di Portovenere Massimo Nardini si è svolta sabato 23 aprile, vigilia di pasqua, nella piazza antistante la palestra di Fezzano dove sono stati presentati al paese i tre scafi opportunamente rimessi a nuovo e i relativi equipaggi che cercheranno la storica impresa di primeggiare in tutte e tre le categorie.
Riguardo agli equipaggi le novità più interessanti sono i ritorni di quattro fezzanoti doc come Francesca Di Santo (timoniere vincitrice dell’ultimo palio con il Cadimare), Mattia Danubio (terzo remo campione d’Italia con il Fezzano nel 2008 e lo scorso anno al Canaletto), Elisa Carpena (capo voga vincitrice di ben 6 palii) che ritorna a vogare dopo quattro anni di inattività e Salvatore Maniscalco (vincitore come vogatore di 3 palii) che torna con il ruolo di allenatore.
Cambia anche il capo borgata in quanto Claudio Stangherlin, dimissionario per motivi di lavoro, è sostituito da Francesco Di Santo.
Iniziamo ad elencare i protagonisti partendo dall’organigramma societario che vede alla presidenza Arnaldo Stradini coadiuvato dal figlio Ivan, segretario: Andrea Grieco, capo borgata: Francesco Di Santo, responsabile sfilata: Gianna Foce e Viola Di Santo, economo: Giulia Giacomazzi, dirigenti: Claudio Stangherlin, Diego Zuvi, Gabriele Paganini, Mario Pistolesi, Francesco Lavagnini, Andrea Paita.
Gli equipaggi sono i seguenti.
Seniores: Alessio Nardini, Matthias Reynier, Mattia Danubio, Cristian Biagioni con allenatore Salvatore Maniscalco che si avvale della collaborazione di Giuliano Franchi; juniores: Nicolò Pindaro, Andrea Turco, Gregorio D’Aprile, Lorenzo Russo e Michele Pinza riserva con allenatore Samuel Ferragina;
femminile: Elisa Carpena, Chiara Torzo, Francesca Vitucci, Sara Cargiolli e Francesca Tosi riserva con allenatore Gianni Del Soldato.
I tre timonieri sono Francesca Di Santo, Marilena
Cerliani e Guendalina Lenelli.
Paolo Gaeta

You must be logged in to post a comment.